Pinacoteca Cantonale Züst di Rancate – Intervista ai Curatori della Mostra “Il Rinascimento nelle terre ticinesi 2” – Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa

il 28 ottobre 2018 ha ufficialmente aperto la mostra “Il Rinascimento nelle terre Ticinesi 2” presso la Pinacoteca Cantonale Giovanni Züst di Rancate.

In occasione dell’inaugurazione della nuova mostra presso la Pinacoteca Züst di Rancate, Nettune Network è andata in esterna per intervistare i curatori della mostra.

Giovanni Agosti

Formazione presso l’Università degli Studi di Pisa e la Scuola Normale Superiore di Pisa (1980-1984). Soggiorni di studio presso il Warburg Institute di Londra (1982, 1984). Dottorato di ricerca presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (1984-1987).

Collaborazione scientifica, a partire dal 1987, con l’Ente Casa Buonarroti di Firenze. Dal 1988 al 1993 ispettore presso la Soprintendenza per i Beni Storici e Artistici di Brescia, Cremona e Mantova, con incarichi relativi soprattutto alla provincia di Brescia; dal 1993 al 1999 ispettore presso la Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Firenze, con mansioni specifiche presso il Gabinetto Disegni e Stampe della Galleria degli Uffizi.

Dal 1999 professore associato di Storia dell’arte moderna presso l’Università degli Studi di Milano. Autore di saggi sull’arte del Rinascimento in Italia, concentrati soprattutto sui rapporti con il mondo classico e sulle relazioni tra artisti e letterati. Organizzatore di mostre su questi argomenti; membro di commissioni scientifiche in Italia e all’estero. Membro del comitato di redazione della rivista di storia dell’arte “Prospettiva”.

Dal 2011 fa parte del comitato scientifico del Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

Jacopo Stoppa

1994: Laurea presso l’Università degli Studi di Milano; 1999: tre anni di specializzazione, Università degli Studi di Milano; 2003: Dottorato di Ricerca presso l’Università degli Studi di Milano.

Il suo campo di interessi include la pittura lombarda fra Rinascimento e Barocchetto (ha pubblicato il catalogo completo di Il Morazzone presso la five Continents Editions) e la scultura del XV secolo (La gipsoteca Vallardi e la produzione in serie amadeesca, in “Raccolta Vinciana”, XXVII, pp. 439-467; Giovanni Antonio Piatti, le statue del tiburio del Duomo e la cultura figurativa milanese intorno al 1478, in “Nuovi Studi”, II, 4, pp. 72-92).

Ha curato: Il portale di Santa Maria di Piazza a Casale Monferrato e la scultura del Rinascimento tra Piemonte e Lombardia (Casale Monferrato, Museo Civico 9 maggio – 28 giugno 2009), con Giovanni Agosti e Marco Tanzi; Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini (Rancate, Pinacoteca cantonale Giovanni Züst 10 ottobre 2010 – 9 gennaio 2011, con Giovanni Agosti e Marco Tanzi; Bramantino; Bramantino a Milano (16 maggio – 25 settembre 2012), con Giovanni Agosti e Marco Tanzi; Bernardino Luini e i suoi figli (Milano, Palazzo Reale 10 aprile – 13 luglio 2014).

Ringraziamo la Pinacoteca Giovanni Züst di Rancate, Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa per averci ospitato e per averci fatto visitare la mostra raccontandoci non solo come è nata ma anche come e da chi è stata pensata, creata e portata al pubblico.


Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
Via Pinacoteca Züst 2
6862 Rancate

Homepage – Pinacoteca Cantonale Züst Rancate

Facebook Page

Orari di apertura:

28 ottobre 2018 – 17 febbraio 2019
da martedì a venerdì
9-12 / 14-18
sabato, domenica e festivi
10-12 / 14-18

Chiuso
il lunedì (festivi aperto)
24, 25 e 31 dicembre

Aperto
lunedì 21 maggio (Pentecoste)